Googlepedia, un nuovo modo di cercare con Google?

Google ha rilasciato Knowledge Graph, un nuovo sistema per la gestione delle query ricevute sul motore che rimpiazza le keyword con degli oggetti e introduce le basi della ricerca semantica. In pratica, così dice Google stessa, è come sostituire un vocabolario con un’intera enciclopedia. Chiaramente la qualità dei risultati presentati dovrà per forza di cose […]

Come fanno le email a giungere a destinazione?

Sapete come fanno le email a raggiungere il destinatario, passando attraverso il filtri anti-spam e i controlli anti-virus? Il percorso sembrerebbe assai difficoltoso e irto di insidie ma, proprio per questo, la semplicità con cui Google, nel sito interattivo Story of Send, tratta l’argomento permette di farsene un’idea completa in modo chiaro e preciso. Inoltre […]

I 5 errori SEO da non commettere

Sempre più spesso è Google stessa a scendere in campo per indirizzare gli sforzi in ambito SEO: dà indicazioni rilasciando la sua guida aggiornata, spiega quali son gli errori da non commettere, indica invece quali sono i comportamenti virtuosi da seguire. Bene, ottimo: questo aiuta a sprecare energie e a concentrarsi sul core business di […]

Google to launch third-party commenting platform to rival Facebook

Dura la vita per Google che, nel campo dei social media, deve per forza rincorrere Facebook e Twitter… A scanso di smentite però, sarà durissima competere anche sul campo dei commenti perché il rivale conta una base di utenti enorme. Quali vantaggi potrà avare un webmaster dall’utilizzo del sistema di commenti di Google? Da un […]

Guida ai Rich Snippet: dare più risalto ai contenuti su Google

I rich snippet sono elementi di arricchimento delle informazioni che vedete spesso comparire nei risultati di ricerca di Google: per esempio le stelline relative ai voti ricevuti da un hotel o un ristorante, oppure il numero delle recensioni. Questi elementi permettono di dare maggiori informazioni all’utente ma anche di attrarne l’occhio. Infatti la loro presenza […]

Google AdWords: stop paying for stupid clicks How to use negative keywords for positive ROI

Per ottenere buoni risultati da una campagna Google AdWords è importante, oltre alla realizzazione di un testo ben studiato e alla scelta delle keyword più adatte alla nostra comunicazione, anche inserire le keyword negative, ovvero quelle che decisamente non c’entrano con il messaggio che vogliamo dare. Leggetevi questo interessante articolo di SEOmoz Daily: Stop Paying […]