Il braccio robotico gonfiabile: il futuro è sempre più vicino

Il prototipo di braccio robotico gonfiabile Immaginarsi un robot diverso da Terminator è difficile per la nostra generazione cresciuta con i film di fantascienza in cui queste “bestie” indistruttibili sono composte da metallo ultra iper tecnologico.

Naturalmente il costo di questo tipo di realizzazione tecnica è il peso dei materiali e la complessità meccanica ed elettronica dell’apparato.

Bene, probabilmente il futuro è molto diverso da questa visione: il prototipo del braccio robotico di Otherlab pesa poco più di 500 grammi ma è in grado di sollevare un essere umano. Forza, potenza e leggerezza sembrano andare d’accordo, almeno a giudicare da questi video.

Gizmodo nel suo articolo “This Inflatable Robot Arm Would Destroy You in an Arm Wrestling Contest” descrive molto bene quanto sta accadendo.

Street Art in 3D: bellissime immagini

L’arte da strada di Joe Hill, che in verità può essere realizzata anche al coperto, attira, coinvolge, stupisce.

Le sue realizzazioni lasciano senza fiato. Non so se dal vivo l’effetto ottico è altrettanto impressionante rispetto alle immagini ma, a giudicare dalla fotografia sottostante e da quelle che trovate qui il realismo dei dipinti è stupefacente!

3d street art

Volete un dipinto simile nel vostro salotto? Mettetevi in contatto con Joe: le sue opere possono essere realizzate anche a casa vostra…

Sopravviveresti a un attacco nucleare?

La domanda è davvero bizzarra, di quelle che soltanto agli americani verrebbe in mente di porre a qualcuno, ma ha, purtroppo, una sua terribile logica.

Nella malaugurata ipotesi che la città in cui vivi subisca un attacco nucleare della potenza di un 1 megatone, potresti sopravvivere?

La risposta te la dà il sito Would You survive a nuke (ovviamente).

Nel mio caso, dato che vivo a Milano, la risposta è quella dell’immagine qui sotto…

sopravvivere a un attacco nucleare

Game over 🙁

Alle anziane piace ancora il "fucilone"

Chissà cosa vi aspettate da questo post dopo aver letto un titolo del genere (un po’ forzato non è vero?)…

La realtà però, come spesso accade, è anche peggiore della fantasia ed ecco allora che dietro al titolotto malizioso si cela una davvero fotogallery strepitosa di anziane signore intente a giocare con pistoloni e fucilotti.

Leggi tutto “Alle anziane piace ancora il "fucilone"”