Oltre l’Urban Jungle, ovvero le Natural based solution nei posti più impensabili: è il convegno di apertura di MyPlant&Garden, fiera professionale dedicata all’orto-florovivaismo, al garden e al paesaggio, organizzato da Edizioni Green Planner.

Segnatevi in agenda questo evento: 23 febbraio, ore 9:30, fiera MyPlant&Garden presso il polo fieristico Fiera Milano Rho (capolinea della linea rossa), convegno Oltre l’Urban Jungle.

È il convegno di apertura della manifestazione professionale dedicata al settore dell’orto-florovivaismo, del garden e del paesaggio, oragnizzato da Edizioni Green Planner e che affronta, con un parterre autorevole e ampio di esperti, il tema delle soluzioni naturali per contrastare il cambiamento climatico.

Oltre l’Urban Jungle, ovvero le Natural based solution nei posti più impensabili – questo il titolo del convegno – mostrerà come, con l’aiuto della tecnologia e della scienza, sia possibile utilizzare questi spazi naturali per contribuire a vincere la sfida ambientale impostaci dalla crisi climatica.

Per farlo in modo sostenibile, con soluzioni green che aiutano a salvaguardare il Pianeta e la sua biodiversità, possiamo sfruttare le Natural based solution: si tratta di soluzioni concrete – talvolta realizzate, come vedremo, in posti impensabili – ma efficaci, tanto che nel Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza), sono stati destinati finanziamenti per il loro sviluppo.

Mostreremo, attarverso gli interventi degli esperti presenti, l’insieme delle azioni possibili per proteggere e ristrutturare gli ecosistemi, attraverso l’uso di tecnologie all’avanguardia ma anche con la valorizzazione degli strumenti che la natura già ci offre.

Per questo il verde e la sua preservazione è fondamentale per la vita – soprattutto nelle città, più esposte alla cementificazione e al consumo selvaggio di suolo – ed è importante coltivarlo e inserirlo anche in luoghi inediti come le fabbriche, i teatri, i tetti o i fondali marini – ma anche nello spazio, con gli orti marziani di Enea.

Il convegno Oltre l’Urban Jungle, ovvero le Natural based solution nei posti più impensabili

Il convegno è organizzato sia in presenza (Sala Convegni 1,padiglione 12 M48, Fiera Milano Rho – capienza massima 100 posti, ingresso gratuito previa registrazione online) sia online, sul nostro canale Youtube (iscrivetevi qui per ricevere la notifica di inizio).

In omaggio a tutti i partecipanti in presenza al convegno la Green Planner 2022. In palio a estrazione anche 4 biglietti omaggio (2 coppie) per lo spettacolo Notre Dame de Paris del 9 marzo ore 21 al Teatro Arcimboldi offerti da ShowBees.

Ad aprire i lavori sarà il direttore di GreenPlanner M.Cristina Ceresa che ha selezionato gli interventi seguendo un unico fil rouge: lo stupore di come ci siano studi e applicazioni in grado di fare la differenza su tematiche quali inquinamento ed eventi estremi.

Segue l’intervento di Alex Pra che illustra alcuni progetti innovativi di Etifor, spin-off dell’Università di Padova specializzato in ricerca e formazione in ambito ambientale, riguardo la gestione di boschi e foreste.

Migliaia di cittadini e aziende si stanno prendendo cura di alberi e foreste direttamente da casa grazie alla piattaforma web WoWnature.

È stata creata la prima food forest (foresta edibile) al Parco Nord Milano mentre in Veneto sorge un’area forestale di infiltrazione di Bosco Limite che non produce legno ma acqua potabile. Affronterà il tema Renato Bruni, docente dell’Università di Parma che spiegherà come questi parchi-laboratorio, aule a cielo aperto e foreste urbane consentono di fare entrare nelle nostre vite piante esotiche e scoperte scientifiche.

Il progetto Save the Wave di Unesco in partnership con E.On, uno dei principali operatori energetici presenti sul mercato italiano, prevede la messa a dimora e il ripristino della posidonia oceanica nel Mar Mediterraneo minacciata da inquinamento e attività.

Save the Wave si inserisce nel più ampio progetto di E.On Energy4Blue in cui l’azienda da anni si impegna nella salvaguardia del mare e nella tutela delle specie marine protette. Ne parlano Francesca Santoro di Unesco e Marcello Donini, corporate responsibility manager E.On Italia.

Dario Kian di Ersaf Lombardia, ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste, interviene sul tema del rapporto fra piante e gestione dell’acqua.

Gli attuali livelli di impermeabilizzazione dei suoli sono penalizzati da eventi climatici estremi, cementificazione, deviazioni dei corsi d’acqua, la natura e la corretta gestione del verde possono creare soluzioni intelligenti e sostenibili restituendo spazio alle piante.

Stabilimenti, centri logistici, fabbriche: anche loro godrebbero di buona aria quando si installano all’interno Nbs. Ne parliamo con Marco Zambolin, imprenditore e Ceo di Sintra, azienda che sviluppa soluzioni innovative per il trattamento dell’aria, che ha progettato un centro pilota all’insegna del verde.

Anche il teatro si veste di verde con il progetto Tam Garden dell’architetto Francesco Rota. Un restyling del Teatro degli Arcimboldi di Milano che coinvolge la piazza antistante il teatro dove sorgerà una fontana circondata da piante, la terrazza al livello dei camerini degli artisti in cui uno schermo di verde naturale si integra con la volumetria dell’edificio e il nuovo giardino lungo il Viale dell’Innovazione di circa 1.200 mq che vuole essere uno spazio sociale, culturale e di condivisione restituito ai cittadini.

Ecco la scaletta completa del convegno

ore 9:30 – registrazioni
ore 10:00 – Inizio lavori

Modera: M.Cristina Ceresa, direttore responsabile Green Planner

Interventi:

Nbs: cosa sono e perché ne abbiamo bisogno – ovvero è anche un’opportunità di lavoro – a cura della redazione
Alberi e foreste, le soluzioni che non ti aspetti, a cura di Alex Pra, Etifor spin-off Università di Padova
Dopo l’hortus conclusus: gli orti botanici e i temi pubblici della sostenibilità, a cura di Renato Bruni, Università di Parma
Quelle vasche di bioretenzione che fanno bene alla circolazione, a cura di Dario Kian, Ersaf
Save the Wave: E.On e Unesco insieme per il ripristino e la tutela della Posidonia oceanica a cura di Francesca Santoro, Unesco e Marcello Donini, E.On
Quando il verde entra in fabbrica, a cura di Marco Zambolin, Sintra
Le Nbs vanno in scena a teatro. Ecco come l’Arcimboldi si fa verde, a cura dell’architetto Francesco Rota

iscrivitevi al convegno

Crediti immagine: Depositphotos

L’articolo A MyPlant&Garden un convegno per parlare di Natural based solution è stato pubblicato su Magazine Green Planner.

Di

X