Sta per aprire il battenti Geco Expo, la fiera virtuale sulla sostenibilità ambientale, che in questa seconda edizione lancia il Contest Smart Talk, iniziativa che stimola i progetti green innovativi

Una fiera, virtuale, svolta attraverso una piattaforma elettronica, sulla sostenibilità ambientale: il Geco Expo sta per scaldare i motori e si prepara ad aprire i battenti, dall’1 al 4 marzo.

Per partecipare all’evento si dovrà accedere alla piattaforma attraverso un avatar per visitare i padiglioni virtuali e tridimensionali, per incontrare innovatori e imprenditori e per dialogare con esperti sui trend più interessanti.

Novità di questa seconda edizione sarà l’evoluzione del Contest Smart Talk, spazio dedicato ai progetti di sostenibilità e di biodiversità, che si indirizza nel 2022 alle startup con idee da sostenere, ma anche a startup avviate e aziende con un prodotto già preposto al mercato.

Il video-contest nel 2021 ha visto come vincitori Biova Beer, la birra realizzata recuperando il pane invenduto per contrastare lo spreco alimentare, ed EcoAllene di Ecoplasteam, la non-plastica ottenuta dal riciclo di imballaggi poliaccoppiati prima impossibili da separare.

L’obiettivo di Geco Expo – che ha scelto come claim del 2022 Green Together – è sensibilizzare e far crescere la cultura ambientale, sviluppando una community di persone attente alla sostenibilità e proattive nel diffondere le buone pratiche e uno stile di vita green.

Necessità che vanno oltre il periodo di difficoltà dovuto alla pandemia, come spiega Daniele Capogna, fondatore di Geco Expo: “la pandemia ci ha costretto a ripensare il modo di fare business e un evento virtuale non solo inquina meno, ma è in grado di varcare i confini nazionali più facilmente, moltiplicando esponenzialmente il numero di connessioni di business in tutto il mondo“.

Sono numerose anche le novità di questa seconda edizione: nuove funzioni di interazione degli avatar, con una serie di gestualità tipiche degli eventi in presenza, nella dressing room sono stati aggiunti nuovi outfit in grado di rendere la piattaforma più inclusiva per comunità e provenienze diverse.

Per le aziende sono state sviluppate stanze immersive e multimediali, personalizzabili, che aiutano a presentare meglio i propri o a organizzare eventi esclusivi, comprensivi di dj set.

Altra novità, la possibilità di iscriversi ai Geco Green Talk – dedicati alle imprese e alle startup che vogliono far conoscere le proprie innovazioni – e ai Geco Educational Talk – pensati per scrittori o docenti che vogliano presentare un proprio studio o prodotto editoriale.

Infine ci sarà spazio anche per tavole rotonde in cinque aree tematiche: dall’energia rinnovabile alla mobilità sostenibile, dal turismo slow e local all’economia circolare, passando per l’eco-food.

L’articolo Proponi il tuo progetto green al Contest Smart Talk è stato pubblicato su Magazine Green Planner.

Di

X