Uno smart desk per crearsi uno spazio di lavoro, dove non c’è

Idee semplici ma efficaci per migliorare il nostro quotidiano: così nasce Hedera, uno smart desk per crearsi lo spazio anche dove non c’è.

Questo piccolo smart desk è un’idea di una startup italiana, Craab – Craft Laboratory, una bottega digitale che si è sviluppata con l’intento di trovare soluzioni pratiche a esigenze concrete per la quotidianità, progettate guardando al presente e al futuro; partendo dalla migliore tradizione italiana dell’artigianato del legno, per arrivare alla creazione di prodotti di design ispirati alla sostenibilità.

Di fronte alle nuove esigenze emerse con la pandemia e al diffondersi dello smart working, Craab cerca di trovare spazi di studio e di lavoro all’interno di ambienti non concepiti per tale scopo, quindi ambienti con poco spazio disponibile o comunque destinati ad altre attività.

Basta allora avere una parete libera per trovare un nuovo punto di appoggio funzionale per lavorare con il pc; con 8 cm di ingombro, Hedera ha un ingombro minimo e può essere installato dove un altro piano di lavoro non trova spazio, organizzando l’ambiente in modo diverso e variando l’altezza del piano anche per stare in piedi.

Al termine dell’utilizzo, scrivania e pensili si possono riporre nel vano posteriore a scomparsa, eliminando ogni ingombro.

Hedera è realizzato in legno ed è un prodotto semplice e leggero, con un innovativo sistema di aggancio-sgancio, realizzato mediante apposite lavorazioni nel legno senza fissaggi o supporti, per questo è un prodotto brevettato (Patent Pending).

Il nostro è un vero e proprio laboratorio dove amiamo sperimentare per trovare soluzioni a esigenze pratiche e tramutarle in prodotti che ci aiutino effettivamente a semplificare il nostro vivere quotidiano.

Abbiamo pensato al concetto di spazio per crearlo anche dove non c’è. Se serve a noi, perché non può servire anche ad altri?

È da questa domanda che siamo partiti e proprio su questo presupposto possiamo dire che il nostro sogno è di continuare a progettare soluzioni che possano soddisfare le esigenze del vivere quotidiano di oggi e di domani” così raccontano i due fondatori di Craab, L. Ferrario e A. Pirola, che hanno voluto un prodotto con tre caratteristiche: semplice, funzionale, contemporaneo.

» Leggi tutti gli articoli di Progettare sostenibile (#edificiNzeb)

Cristina Molteni: Laureata in architettura al Politecnico di Milano, si occupa di progettazione e di direzione lavori, con particolare attenzione agli edifici Nzeb e alle caratteristiche ecosostenibili dei materiali; svolge studi di fattibilità per lo sviluppo e la riqualificazione urbanistica | Linkedin

L’articolo Uno smart desk per crearsi uno spazio di lavoro, dove non c’è è stato pubblicato su Magazine Green Planner.

Pubblicato
Etichettato come News brevi