Innovazione, transizione digitale, gender gap, diversità, blockchain, crypto: il mondo tech, con Startups Without Borders, incontra le startup di migranti e rifugiati in un meeting a Roma e in seguito a Il Cairo

Lo Startups Without Borders Summit è un evento internazionale che intercetta le nuove idee e le innovazioni per mettere in connessione i nuovi orizzonti proposti con il mondo economico, con oltre 100 speaker dai 5 continenti, 72 partner e i principali player del mondo tech.

Appuntamento i prossimi 11 e 12 dicembre – a Roma e a Il Cairo -, online e in presenza, per dare vita a nuovi orizzonti di progettualità e per parlare di innovazione, transizione digitale, gender gap, diversità, blockchain, crypto e molto altro.

Obiettivo dell’incontro è quello di proporre un momento e un luogo d’incontro e di confronto in cui l’innovazione proveniente dalla ricca progettualità proposta da diaspora, rifugiati e migranti che, come in tutto il mondo occidentale, hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’economia, intercetta supporter e investitori.

Nella Silicon Valley, per esempio, il 51% delle startup è stato fondato da migranti, o alla realtà di Mygrants, che ha ottenuto 1 milione di euro di investimenti in Italia. Perché il talento non ha un passaporto.

Come partecipare a Startups Without Borders Summit

L’11 dicembre a Roma l’appuntamento è presso LVenture Hub, mentre a Il Cairo, il giorno seguente, il summit si tiene presso V-Lab, l’acceleratore di startup dell’American University.

Si parlerà anche di ambiente, sottolineando come le spinte maggiori al progresso e alla trasformazione arrivino proprio da contesti senza confini.

Oltre ai panel e ai workshop, il summit ospita una masterclass per imprenditori dell’economia creativa in diaspora, in collaborazione con Meta, e l’EdTech Demo Day, in collaborazione con EdVentures.

Le startup potranno inoltre candidarsi alla Investor Room, dove gli imprenditori potranno avere un appuntamento virtuale con gli investitori dei principali Angel Networks in Europa, Nord America e Medio Oriente.

Startups Without Borders è una piattaforma globale – fondata nel 2018 in Egitto – che unisce imprenditori migranti con le opportunità e risorse di sostegno per crescere i loro business ovunque si trovino.

Maggiori informazioni sull’evento sono disponibili online.

L’articolo Startups Without Borders Summit, il mondo tech incontra i migranti è stato pubblicato su Magazine Green Planner.

Di

X