Nuovi corsi di formazione per promuovere eventi green, sviluppare competenze nella sostenibilità e nell’ambito imprenditoriale. Il focus rimane l’innovazione, la tutela per l’ambiente e la lotta al riscaldamento climatico.

Competenze multidisciplinari, capacità di problem solving, predisposizione al lavoro in team e nozioni di sostenibilità: sono alcune delle nuove frontiere cui il mercato del lavoro si deve rivolgere.

Le richieste aziendali e professionali stanno prendendo una certa direzione, la stessa che scuola e corsi di formazione devono seguire. Proprio su questa scia, per facilitare l’entrata o gli aggiornamenti nel mondo del lavoro, è ampia l’offerta di nuovi corsi all’avanguardia.

Dal master dedicato alla promozione di eventi green, a quello in ottica strettamente ambientale e sostenibile, fino al corso rivolto ai futuri e già formati imprenditori: ce n’è per tutti i gusti.

I nuovi master in tema ambiente

È cominciato, qualche giorno fa, il master Event management e sostenibilità, dedicato all’organizzazione di eventi in ottica green.

Rivolto ad aziende, enti, event manager e operatori del settore che intendono operare scelte in linea con la tutela dell’ambiente, il corso è stato ideato da Ambiente e Salute – società benefit di certificazioni ecosostenibili – insieme a Legambiente e 24ore Business school.

Il master avrà una durata di sette weekend e sarà accessibile in modalità streaming. Le lezioni rimarranno registrate e la piattaforma e-learning garantirà l’interazione fra studenti e docenti, anche in sede di prove e simulazioni.

Obiettivo del corso è lo sviluppo di figure professionali specializzate nella progettazione e nella gestione di iniziative che abbiano una buona preparazione in ambito sostenibilità.

Gli eventi, infatti, in particolare quelli di grandi dimensione, hanno un impatto ambientale significativo, in termini sia di organizzazione sia di smantellamento dei rifiuti.

Il master permetterà inoltre di acquisire le competenze chiave per pianificare e gestire un evento nelle sue diverse fasi, applicando meccanismi e logiche di sostenibilità.

Sempre in tema green, anche Pisa si dimostra essere all’avanguardia con la prima edizione del master telematico di secondo livello in Sviluppo sostenibile e cambiamento climatico.

Le iscrizioni online rimarranno aperte fino al 15 dicembre, il corso avrà durata annuale e le lezioni si terranno a partire da fine gennaio 2022 nel weekend, di venerdì e di sabato, su una piattaforma e-learning messa a disposizione dall’ateneo pisano.

Il numero di allievi ammesso al corso sarà compreso fra un minimo di 20 e un massimo di 30 e ci sarà la possibilità, per un massimo di 15 studenti, di ascoltare le lezioni online anche senza prendere parte al master.

Le lezioni saranno divise in sei moduli ed è richiesta una frequenza obbligatoria per almeno il 75% delle ore per ciascun blocco di insegnamento. È previsto inoltre uno stage formativo esterno presso partner privati o pubblici che contribuiscono anche alla docenza laica.

Il costo del master è di 2.500 euro suddivisi in quattro rate, in cui sono previste agevolazioni in base al reddito e al merito ed è possibile usufruire di voucher formativi erogati da enti regionali.

Rivolto a professionisti e neolaureati in possesso di una laurea magistrale di qualunque facoltà ma interessati nell’approfondire le tematiche relative alla sostenibilità e al cambiamento climatico, il corso si pone l’obiettivo di creare figure professionali che abbiano competenze nell’affrontare i temi dell’Agenda 2030 e i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Competenze imprenditoriali e non solo

Aperte le iscrizioni fino al 14 gennaio anche per la seconda edizione di Impact your talent, l’iniziativa che intende sviluppare le competenze nel campo dell’imprenditoria e della finanza a impatto.

Promosso da Fondazione social venture Giordano dell’Amore – braccio strategico e operativo di Fondazione Cariplo nell’ambito dell’impact investing – e realizzato da Sda Bocconi, il programma si rivolge a imprenditori e imprenditrici già attivi o in divenire dotati di un forte interesse verso l’innovazione sociale e l’impatto ambientale.

La propria candidatura può essere inviata online e fra il 17 e il 4 febbraio verranno selezionati i profili ritenuti più adeguati: saranno ammessi un massimo di 25 allievi.

Con l’iscrizione viene richiesto l’invio del proprio cv e di una lettera motivazionale che racconti la propria storia professionale, la figura che si vorrebbe ricoprire in futuro e le ragioni della propria scelta.

Le lezioni avranno inizio alla fine di febbraio e termineranno il prossimo ottobre 2022. Ai partecipanti è richiesto un contributo di 800 euro più Iva.

Il programma affronterà i temi dell’innovazione sociale, della misurazione dell’impatto, delle competenze imprenditoriali, della sostenibilità economica e finanziaria, delle strategie aziendali e della costruzione di partnership.

Durante il percorso di formazione si alterneranno momenti dedicati a lezioni d’aula, attività di team building e lavori di gruppo.

Il master si pone l’obiettivo di creare figure professionali dotate di competenze manageriali e imprenditoriali, esperti nello sviluppo di progetti ad alto valore sociale e ambientale, muniti di un forte interesse verso il cambiamento e la sostenibilità.

L’articolo Nuovi corsi professionali: il futuro lavorativo lo traccia la sostenibilità è stato pubblicato su Magazine Green Planner.

Di

X